Israele
sostantivo

Israele m

  1. (toponimo) (geografia) nazione ebraica situata in Medio Oriente sulla costa del Mare Mediterraneo, la cui capitale è Gerusalemme, con l'ebraico come lingua principale e che per statuto costituzionale segue il calendario ebraico. I suoi confini di fatto sono con l'Egitto a sud, Gaza a sud-ovest, la Cisgiordania e la Giordania a est, il Libano a nord e la Siria a nord-est
  2. nome dato al terzo patriarca ebreo Giacobbe per essere asceso ad un livello spirituale più elevato; un altro nome di Israele è Yeshurun, a sottolinearne una condizione di gioia
  3. comunità, insieme del popolo ebraico; gli ebrei sono anche denominati "figli d'Israele"
sillabazione
I | sra | è | le
pronuncia

(IPA): /izraˈɛle

etimologia

Dal nome ebraico di Giacobbe, considerato il capostipite degli odierni abitanti: un'interpretazione deduce "Dio provvede a me" dalla parola ebraica RoSh con il nome misericordioso El, appunto "iSRa-EL" (ישראל)

termini correlati
  • (per estensione) maghen David
proverbi e modi di dire
  • antica Israele : espressione non sempre corretta, vuole riferirsi al territorio ebraico prima della fondazione dello Stato d'Israele avvenuta nel 1948
  • Terra d'Israele : traslitterato dall'ebraico, "Eretz Israel"

traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.002
Dizionario italiano offline