abduzione
sostantivo

abduzione f sing (pl: abduzioni)

  1. (medicina) scostamento di un arto o di una sua parte verso l'esterno
  2. (filosofia) nella filosofia aristotelica, sillogismo in cui la premessa maggiore è certa, la premessa minore è incerta, quindi la conclusione ha una certezza non superiore alla premessa minore
  3. (filosofia) nella filosofia di Peirce, primo momento del processo induttivo in cui viene scelta un’ipotesi per spiegare determinati fatti empirici
sillabazione
ab | du | zió | ne
pronuncia

(IPA): /abdutˈtsjone/

etimologia contrari


Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.004
Dizionario italiano offline