acero
sostantivo

acero m sing (pl: aceri)

  1. (botanica) genere di piante arboree, tipiche delle regioni dell'emisfero nord, con fusto alto, foglie palmate, fiori verdognoli e frutti alati; il legno è usato in falegnameria e nell'industria della carta
  2. (falegnameria) legno dell'acero utilizzato per fabbricare mobili
sillabazione
à | ce | ro
pronuncia

(IPA): /ˈaʧero/

etimologia

dal tardo latino acĕrus, variazione di acer


traduzione

traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.014
Dizionario italiano offline