affannare
verbo

coniugazione

  1. causare affanno, ovvero rendere la respirazione di qualcuno breve, rapida e difficoltosa
  2. (per estensione) causare ansia, agitazione, preoccupazione
    • i suoi figli sono dei poco di buono, non fanno che affannarlo
    • il Dio che atterra e suscita, che affanna e che consola (Alessandro Manzoni, Il cinque maggio, 105-106)
sillabazione
af | fan | nà | re
pronuncia
  • (IPA): /af.fanˈna.re/
etimologia

dal franco-provenzale (occitano antico) afanar, a sua volta di origine incerta; forse da un lemma in latino volgare o forse da una parola in arabo moresco

sinonimi parole derivate
traduzione

traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.010
Dizionario italiano offline