alfabeto
sostantivo

alfabeto m sing (pl: alfabeti)

  1. (linguistica) successione ben organizzata di vocali e consonanti, per cui ogni lettera è rappresentata sia da un unico suono, che preso isolatamente non ha un significato proprio e che, tecnicamente, si chiama fonema sia da un unico simbolo che si chiama grafema
    • in Ucraina è in vigore l'alfabeto cirillico
    • questo è l'alfabeto NATO: Alpha, Bravo, Charlie, Delta, Echo, Foxtrot, Golf, Hotel, India, Juliet, Kilo, Lima, Mike, November, Oscar, Papa, Quebec, Romeo, Sierra, Tango, Uniform, Victor, Whiskey, X-ray, Yankee e Zulu'''
sillabazione
al | fa | bè | to
pronuncia

(IPA): /alfaˈbɛto/

etimologia

dal latino alphabētum, dal greco tardo αλφάβητος
formato dai nomi delle due prime lettere ἄλϕα cioè "alfa" e βῆτα ossia "beta"

parole derivate traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.003
Dizionario italiano offline