apologo
sostantivo

apologo m (pl: apologhi)

  1. racconto simbolico con uno scopo educativo
  2. (letteratura) succinta operetta narrativa che può apparire come episodio di una più vasta opera o essere in sé conchiusa e indipendente, scritta o anche declamata con fini educativi, formativi, didattici o di elevazione morale e composta in forma di allegoria
sillabazione
a | pò | lo | go
pronuncia

(IPA): /a'pɔlogo/

etimologia

dal latino apolŏgus, a sua volta dal greco ἀπόλογος ossia "storia", "favola"

sinonimi
traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.002
Dizionario italiano offline