arabo
aggettivo

arabo m sing

singolareplurale
maschilearaboarabi
femminilearabaarabe

  1. relativo all'Arabia
  2. dei paesi arabi
  3. (matematica) che riguarda la rappresentazione simbolica dei numeri più diffusa al mondo

sostantivo

arabo m sing (pl: arabi)

singolareplurale
maschilearaboarabi
femminilearabaarabe

  1. abitante dell'Arabia o dei paesi di civiltà e lingua araba
  2. (spregiativo) apparente offesa, opinione comunque retrograda, verso una o più persone ritenute parte di un mero gruppo non ben identificato, pur se ampio: barbaro, incivile, minaccioso
    • "Ma è un arabo ... quindi pericoloso"
    • "Gli arabi? Sai cosa vorrebbero fare?!"

sostantivo

arabo m solo sing

  1. (linguistica) la lingua araba
  2. (spregiativo) lingua incomprensibile
sillabazione
à | ra | bo
pronuncia

(IPA): /'a.ra.bo/

etimologia

dal latino Arǎbus, dal greco Áraps, gen. Árabos a sua volta dall'indigeno arab nomade

sinonimi parole derivate termini correlati proverbi e modi di dire
  • ma parlo/parli arabo ?!: quando proprio non si riesce a comunicare nell'immediato oppure, assai simile a: "...ma viene da Marte quello lì?!", si riferisce a qualcuno che fa finta di non capire

traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.003
Dizionario italiano offline