arringa
sostantivo

arringa f (pl: arringhe)

  1. discorso di carattere ufficiale fatto ad un pubblico più o meno vasto, con l'intento di scaldarne gli animi e di stimolarne l'entusiasmo e la determinazione
  2. (diritto) discorso con cui un tutore legale o un magistrato espongono i propri elementi e argomentazioni durante la fase dibattimentale di un processo giudiziario

verbo

arringa

  1. terza persona singolare dell'indicativo presente di arringare
  2. seconda persona singolare dell'imperativo presente di arringare
sillabazione
ar | rìn | ga
pronuncia

(IPA): /arˈringa/

etimologia

derivazione di arringare ( fonte Treccani); dall'italiano medievale aringo (o arringo ) "riunione di cittadini", dal gotico *hriggs, dal protogermanico *ring "assemblea, adunanza in circolo"

sinonimi termini correlati
traduzione

traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.002
Dizionario italiano offline