ascesi
sostantivo

ascesi f inv

  1. pratica spirituale e fisica, composta di preghiera, meditazione, digiuno ed isolamento o "solitudine", che, secondo le teorie mistiche, conduce alla perfezione interiore, per distacco dal mondo materiale
  2. (per estensione) distacco da una o più cose e/o da uno o più individui che potrebbero nuocere
  3. (religione) (senso figurato) annullamento del proprio ego ma in condizione di forza e percezione del divino; essere favoriti nell'appercezione spirituale
  4. (per estensione) (senso figurato) atto del contenersi, dell'abbandono e dell'estasi; rinuncia ad alcuni piaceri nel legame, comunque appunto vitale, tra anima e corpo

verbo

ascesi

  1. prima persona singolare dell'indicativo passato remoto di ascendere
  2. participio passato maschile plurale di ascendere
sillabazione
a | scè | si
pronuncia

(IPA): /aʃ'ʃɛzi/

etimologia termini correlati


Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.003
Dizionario italiano offline