asse
sostantivo

asse m sing (pl: assi)

  1. (falegnameria) piano di legno lungo ma alquanto piccolo in larghezza, di poca grossezza, ottenuto tagliando il tronco di un albero per la sua lunghezza
    • porta quell'asse sul ponteggio
  2. (numismatica) moneta in uso nell'antica Roma dal valore di 1/4 di sesterzio (approssimativamente € 1,5)
  3. linea immaginaria o segmento di retta con caratteristiche particolari nei diversi ambiti
  4. (per estensione) direzione di raccordo
    • ''spostarsi lungo l'asse Torino-Venezia
  5. (senso figurato) uno tra i diversi elementi strutturato in modo pressoché completo teso a costituire un "tessuto" unitario: una categoria o una delle parti di tutte le categorie
  6. (diritto), (economia) complesso delle proprietà di un individuo o di una persona non giuridica
    • l'asse ereditario era cospicuo
  7. (meccanica), (tecnologia), (ingegneria) componente di una macchina che, simile ad una sbarra o ad un cilindro allungato, unisce pezzi girevoli con finalità di sostegno
  8. ferramenta cilindrica che forma l'ossatura della pala timone e passa attraverso la losca
  9. (architettura) linea ideale che passa per il centro di un edificio e delle sue varie parti
  10. (aeronautica) ciascuna delle linee immaginarie che attraversano il centro di gravità di un aeromobile
sillabazione
às | se
pronuncia

(IPA): /'asse/

etimologia sinonimi parole derivate proverbi e modi di dire
  • asse stradale
  • asse ecclesiastico
  • mantenere l'equilibrio dell'asse globale: tutti gli interventi diplomatici e non, di politica estera e non

traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.002
Dizionario italiano offline