bibliomanzia
sostantivo

bibliomanzia f sing (pl: bibliomanzie)

  1. (esoterismo) divinazione consistente nell'aprire un libro, considerato profetico o ispirato, su una pagina a caso e trarre il responso dalla prima frase su cui si posa lo sguardo, specialmente dalla Bibbia
sillabazione
bi | blio | man | zì | a
pronuncia

(IPA): /bibljomanˈʦia/

etimologia

composizione del prefisso biblio- e del suffisso -manzia, dal latino -mantīa 'e dal greco -μαντεία, derivazione di μάντις cioè "indovino"


traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.026
Dizionario italiano offline