buonuscita
sostantivo

buonuscita f sing(pl: inserisci qui voce al plurale)

  1. (diritto) somma di denaro che un locatore deve al locatario di un immobile perché lo lasci prima della scadenza del contratto
  2. (economia) gratifica data a chi lascia un servizio se la sua opera è stata giudicata soddisfacente
sillabazione
buo | nu | scì | ta
etimologia

da buono e uscita


traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.053
Dizionario italiano offline