campo
sostantivo

campo m (pl: campi)

  1. (agricoltura) appezzamento di terreno destinato a coltura o al pascolo
  2. (senso figurato) definizione mancante; se vuoi, aggiungila tu
    • Tullio De Mauro è stato uno degli studiosi più autorevoli nel campo della linguistica italiana
  3. (sport) terreno di gioco in cui si affrontano due squadre avversarie
  4. (matematica) insieme su cui sono definite due operazioni chiamate somma e prodotto che soddisfano entrambe le proprietà di un corpo e per cui il prodotto gode anche della proprietà commutativa
    • l'insieme dei numeri reali è un campo
  5. (araldica) superficie dello scudo
  6. (araldica) (per estensione) colore di fondo dello scudo o di una sua partizione
  7. (fisica) regione di spazio ai cui punti è assegnata una certa proprietà
sillabazione
càm | po
pronuncia

(IPA): /ˈkam.po/

etimologia

dal latino campus ossia "campagna, pianura" poi "campo di esercitazioni, campo di battaglia"

sinonimi parole derivate proverbi e modi di dire
  • per fare un buon campo ci vogliono quattro m: manzi, moneta, merda e mano
traduzione
traduzione
traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.045
Dizionario italiano offline