cancellazione
sostantivo

cancellazione f sing(pl: cancellazioni)

  1. (linguistica) l'operazione di cancellare parte di un testo
    • il testo originale della poesia è pieno di cancellazioni, l'autore era evidentemente indeciso su quali parole usare
  2. (senso figurato) abolizione, eliminazione
    • (economia) (finanza) cancellazione del debito, suo annullamento
sillabazione
can | cel | la | ziò | ne
pronuncia

(IPA): /canʧella'ʦiɔne/

etimologia

da cancellare, dal latino cancellare cioè "chiudere con un cancello"

sinonimi contrari parole derivate
traduzione

traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.004
Dizionario italiano offline