capo
sostantivo

capo m sing (pl: capi)

  1. (biologia) (anatomia) (fisiologia) testa; in particolare, negli esseri umani, indica la regione posteriore e superiore della stessa formata dalle ossa del cranio e che racchiude l'encefalo
  2. (anatomia), (zoologia) la parte più frontale del corpo di un animale; negli invertebrati (e in particolare negli insetti) identifica la prima regione morfologica del corpo (le altre due sono il torace e l'addome) che include gli occhi, l'apparato boccale e le antenne
  3. chi è a alla guida di un'azienda, organizzazione o ente, anche con compiti dirigenziali
  4. (storia) (politica) (diritto) (economia) chi rappresenta, dirige e coordina un'organizzazione
  5. (geografia) promontorio che si protende nel mare; punto estremo di una penisola o di un continente
  6. (araldica) pezza onorevole (di primo ordine) che occupa orizzontalmente la parte superiore dello scudo ed è delimitata da una linea orizzontale
  7. (per estensione) (gergale) in un gruppo di persone, è punto di riferimento anche per decisioni su come comportarsi e come agire e talvolta per quali valori in cui credere e/o quali discussioni affrontare
sillabazione
cà | po
etimologia

dal latino caput ovvero "capo"

sinonimi contrari parole derivate termini correlati proverbi e modi di dire
  • fra capo e collo:improvvisamente
  • da capo a piedi

traduzione

traduzione

traduzione

traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.010
Dizionario italiano offline