capriccio
sostantivo

capriccio m sing (pl: capricci)

  1. voglia improvvisa e bizzarra
  2. piagnucolio fasullo dei bimbi per attirare attenzione
  3. (arte) (pittura) (musica) (architettura) composizione artistica caratterizzata da una certa libertà di realizzazione, riguardante la musica, la pittura e l'architettura
  4. flirt, amore passeggero
  5. caso inusuale, strano, bizzarria della natura
sillabazione
ca | prìc | cio
pronuncia

(IPA): /ka'pritʧo/

etimologia

dall’antico caporiccio, in quanto anticamente si credeva, che i capelli ricciuti fossero la conseguenza dell'eccessiva stravaganza del cervello... e da 'capro' anche, animale di natura bizzarra, e di poco cervello...

sinonimi parole derivate termini correlati proverbi e modi di dire
  • fare i capricci: non stare all'ordine delle cose e/o, per estensione, mostrare un atteggiamento controverso di leggera ribellione

traduzione

traduzione

traduzione

traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.009
Dizionario italiano offline