casta
aggettivo

casta f sing

singolareplurale
maschilecastocasti
femminilecastacaste

  1. femminile singolare di casto

sostantivo

casta f sing (pl: caste)

  1. (antropologia), (sociologia) ordine di persone che godono "di certi diritti" e privilegi; oggi per lo più con significato negativo
  2. ciascuna delle classi chiuse in cui si dividono i popoli dell'India; anche nell'antico Egitto
  3. (per estensione) gruppo isolato composto da un numero molto ristretto di individui
  4. (gergale) insieme di persone tra loro d'accordo con affiatamento, definita così da chi guarda da fuori, appunto spesso escluso
  5. (spregiativo) parte di un gruppo più grande che tende ad isolarsi per presunta superiorità economica o finanziaria, talvolta infierendo maliziosamente di continuo verso le persone da questa considerate appunto di classe inferiore
    • a forza di lottare per una sorta di supremazia socio-culturale individuata nella disponibilità economica, quasi incolonnate per caste già negli anni 2000 ho visto così le file in un supermercato in Italia
sillabazione
cà | sta
pronuncia

(IPA): /'kasta/

etimologia

dallo spagnolo e portoghese casta cioè "(razza) casta, pura"

sinonimi contrari parole derivate
  • castale



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.003
Dizionario italiano offline