cattiveria
sostantivo

cattiveria f sing(pl: cattiverie)

  1. azione di chi in modo meschino e crudele danneggia altri individui volontariamente e talvolta involontariamente
  2. (per estensione) fastidio arrecato malevolmente per danneggiare o per disturbare la pace e la tranquillità di una o più persone al fine di creare situazioni di confusione tali da causare gravi mancanze nocive per la società o per l'umanità in genere
  3. manifestazioni di ostilità, subdole o esplicitamente espresse
sillabazione
cat | ti | vè | ria
pronuncia

(IPA): /katti'vɛːrja/

etimologia

deriva da cattivo

sinonimi contrari termini correlati traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.003
Dizionario italiano offline