cicala
sostantivo

cicala f sing (pl: cicale)

  1. (zoologia), (entomologia) insetto dell'ordine dei Rhynchota (sottordine Homoptera Auchenorrhyncha, Infraordine Cicadomorpha, varie sottofamiglie e specie); possiede ali trasparenti, occhi grandi e separati fra loro e una lunghezza massima di circa 7 centimetri (ma generalmente compresa fra i 2 e i 5 centimetri). Gli adulti hanno abitudini arboricole, nutrendosi principalmente della linfa degli alberi, e in estate i maschi producono un caratteristico suono (frinire) utilizzato principalmente come richiamo sessuale per l'accoppiamento. classificazione scientifica: Cicadidae
sillabazione
ci | cà | la
pronuncia

(IPA): /ʧiˈkala/

etimologia

dal latino classico cicada e poi dal latino volgare cicala

parole derivate termini correlati proverbi e modi di dire
  • La cicala prima canta e poi muore

traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.004
Dizionario italiano offline