civile
aggettivo

civile m e f sing (pl: civili)

  1. (politica), (diritto) che riguarda l'organizzazione e il modo di vivere di una città
  2. (militare) che non appartiene a o non riguarda l'esercito o comunque le forze armate militari e paramilitari
  3. (religione) che riguarda un'autorità politica laica e non spirituale
  4. (storia) (filosofia) che riguarda l'organizzazione culturale, sociale e politica tipica di una città, i cui tratti principali sono la tendenza della popolazione all'elezione di propri rappresentanti, la difesa di esigenze comuni e lo scambio di beni, servizi e saperi con l'esterno
  5. (antropologia) (sociologia) di popolo o nazione che ha raggiunto un elevato grado di sviluppo culturale e tecnologico

sostantivo

civile m e f sing (pl: civili)

  1. (militare) cittadino che non dipende dalle forze armate
sillabazione
ci | vì | le
pronuncia

(IPA): /ʧiˈvile/

etimologia

dal latino civilis, derivato di civis ossia "cittadino"

sinonimi contrari parole derivate traduzione
traduzione
traduzione
traduzione
traduzione
traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.029
Dizionario italiano offline