cognome
sostantivo

cognome m (pl: cognomi)

  1. (antropologia) (sociologia) (diritto) nome proprio assegnato a una persona, generalmente come identificativo della propria famiglia:
    • in Italia il cognome di una persona è per legge lo stesso del padre che l'ha riconosciuta;
    • a ogni persona nata in Spagna si assegnano due cognomi: il primo è il primo cognome del padre e il secondo è il primo cognome della madre;
  2. (storia) nella Roma repubblicana, il cognomen, terzo elemento del nome proprio assegnato ad una persona, corrispondente grossomodo al concetto odierno di soprannome, che designava gli appartenenti a una stessa famiglia
    • Cicerone era il cognome di Marco Tullio
sillabazione
co | gnó | me
etimologia

dal latino cognomine(m), derivato di nomen ossia "nome"; in epoca classica era generalmente un soprannome, durante il Medioevo assunse il significato odierno

sinonimi
  • nome di famiglia
parole derivate
  • cognominare
traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.003
Dizionario italiano offline