compassione
sostantivo

compassione f sing (pl: compassioni)

  1. sentimento di sofferta partecipazione al male altrui
  2. (spregiativo) sentimento di disapprovazione morale nei confronti di comportamenti negativi
    • la tua morale mi fa compassione
  3. amorevole e talvolta sofferta misericordia, senza ipocrisia
  4. clemenza con commozione
  5. amore per qualcuno anche nel caso in cui compia errori, soprattutto in vista di un miglioramento e di un ravvedimento
  6. (per estensione) comportamento dettato dalla rettitudine che permette di evitarne altri immorali, persino nei confronti di altre persone
    • grazie alla sua compassione lo salvò dal suicidio
sillabazione
com | pas | sió | ne
pronuncia

(IPA): /kompasˈsjone/

etimologia

dal latino tardo compassio che deriva da compăti cioè compatire;
dal latino cum patior (essere con l'altro nel soffrire)

sinonimi contrari parole derivate


Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.002
Dizionario italiano offline