concentrazione
sostantivo

concentrazione f sing (pl: concentrazioni)

  1. atto o effetto del concentrare o del concentrarsi
    • mi hai fatto perdere la concentrazione
  2. (psicologia) capacità di indirizzare i propri sforzi su una determinata azione che si sta compiendo
  3. (fisica) (chimica) (chimica analitica) in una miscela, rapporto tra la quantità di una sostanza (espressa in massa, in volume, in moli, ecc.) e la quantità totale di tutte le sostanze della miscela (o delle rimanenti)
  4. (gastronomia) rimozione d'acqua dal cibo
  5. (statistica) presenza di più tratti distintivi in un valore
  6. (economia) confluenza di varie imprese in una più grande
  7. (senso figurato) ricerca di uno stato che favorisca l'approfondimento intellettuale, talvolta grazie a momenti di silenzio o con metodi che lo permettano
sillabazione
con | cen | tra | zió | ne
pronuncia

(IPA): /konʧentra'tsjone/

etimologia

da concentrare derivazione di centro, dal latino centrum, e questo dal greco κέντρον ossia "aculeo; punta di compasso; centro"

sinonimi contrari parole derivate
  • iperconcentrazione
termini correlati
traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.003
Dizionario italiano offline