confondere
verbo

  1. pensare che qualcuno (o qualcosa) sia qualcun altro (o qualcos'altro)
    • era solito confondere i due gemelli
    • era solito confondere i colori
  2. causare confusione, stupore o incomprensione; rendere le cose poco chiare
    • Mi hai confuso, chi è che ti piace?
  3. (per estensione) mettere qualcuno in imbarazzo, in particolare facendo un complimento gradito e in aspettato
    • ''«Sara, il vestito che indossate stasera risalta il colore dei vostri occhi: siete bellissima!» «Oh, professore, mi confondete
sillabazione
con | fón | de | re
pronuncia

(IPA): /kon'fondere/

etimologia

dal latino confŭndĕre, infinito presente attivo di confundo, letteralmente "mischiare, mescolare"; a sua volta composto da cum, "con", e fundo ossia "versare"

sinonimi contrari parole derivate termini correlati
traduzione

traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.036
Dizionario italiano offline