conoscere
verbo

  1. (filosofia) (psicologia) (biologia) avere esperienza o totale cognizione di qualcosa
  2. avere familiarità con qualcuno o semplicemente saperne l'identità
  3. (in frasi negative) rifiutare o rimanere estraneo a qualcosa
    • Non conoscere riposo, lavorava da mattina a sera, tutti i giorni
  4. (letterario) (religione) avere un rapporto carnale
sillabazione
co | nó | sce | re
pronuncia

(IPA): /ko'noʃʃere/

etimologia

dal latino cognoscere, infinito presente attivo di cognosco, "conoscere, capire, venire a sapere", a sua volta composto di con-, derivato di cum, "con", e gnosco, variante di nosco#Latino|nosco, "sapere, conoscere", da una radice indoeuropea correlata al greco antico γιγνώσκω (gignṓskō)

sinonimi contrari parole derivate proverbi e modi di dire
  • conosco i miei polli: sapere con chi si ha a che fare

traduzione
  • inglese: to know, to be familiar with, to be acquainted with

traduzione

traduzione

traduzione

traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.019
Dizionario italiano offline