consacrare
verbo

coniugazione

  1. (religione) proclamare, attraverso un apposito rito religioso, una cosa come sacra, e in quanto tale atta all'officio delle cerimonie religiose, ad essere oggetto di culto (e memoria) degli uomini, oppure genericamente dedicandola ad una divinità
  2. (cattolicesimo) durante la Santa Messa, consacrare l'ostia (detta anche il pane) e il vino: operare la transustanziazione
  3. (cristianesimo) consacrarsi, votarsi, donarsi a qualcuno o a qualcosa: consacrarsi a Dio, ad una missione, alle opere di carità
  4. (per estensione) dedicare solennemente e con piena e totale convinzione qualcuno o qualcosa ad uno scopo, ad un obiettivo o al compimento di un proposito
sillabazione
con | sa | crà | re
pronuncia
  • (IPA): /konsa'krare/
etimologia

dal latino consacro#Latino|consacrare, composto di cum, "con", e sacer, "sacro"

sinonimi contrari parole derivate
  • consacrarsi, riconsacrare

traduzione

traduzione

traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.010
Dizionario italiano offline