continuo
aggettivo

continuo m sing

singolareplurale
maschilecontinuocontinui
femminilecontinuacontinue

  1. (fisica) (meccanica) (tecnologia) (ingegneria) che prosegue nel tempo senza mai arrestarsi, senza soste o pause
  2. (soprattutto al plurale) di eventi che si ripetono a ritmo incessante e con frequenza ravvicinata e insistente
    • oggi ho ricevuto continue telefonate'''
    • i tuoi continui borbottii cominciano a stancarmi
  3. che si estende nello spazio senza interruzioni o punti di rottura; che forma un insieme unico

avverbio

continuo

  1. (obsoleto), (letterario) continuamente

verbo

continuo

  1. prima persona singolare dell'indicativo presente di continuare

sostantivo

continuo solo sing

  1. insieme ininterrotto formato da più elementi uniti tra loro in modo compatto, senza separazioni (il termine è utilizzato principalmente nel linguaggio della fisica e della filosofia)
  2. (per estensione) ripetizione prolungata e insistente di eventi
  3. (matematica) (informatica) insieme ordinato che segue il principio della continuità, e in cui tra due membri dell'insieme c'è sempre un terzo membro compreso fra i primi due

verbo

continuo

  1. prima persona singolare dell'indicativo presente di continuare
sillabazione
con | tì | nuo
pronuncia

(IPA): /kon'tinwo/

etimologia
  • (avverbio)dal latino continuo cioè "immediatamente, subito dopo"
  • (aggettivo e sostantivo) dal latino continuus da continere cioè "tenere insieme, congiungere"
sinonimi contrari parole derivate
  • basso continuo, di continuo
termini correlati proverbi e modi di dire
  • di continuo: senza sosta
traduzione
traduzione
traduzione
traduzione
traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.003
Dizionario italiano offline