corrispondere
verbo

  1. essere in relazione di uguaglianza, similarità o omologia rispetto a qualcos'altro (solitamente seguito dalle preposizioni a oppure con)
  2. (in particolare), (di una data) essere contemporaneo rispetto a un dato evento
  3. (in particolare), (di un edificio o parte di esso) affacciarsi, essere di fronte ad un altro elemento della costruzione o dell'esterno (solitamente seguito dalla preposizione su)
  4. (raro) essere in rapporto di corrispondenza epistolare con qualcuno, scambiare lettere o altre missive in modo più o meno regolare con qualcuno (seguito dalla preposizione con)
  5. (matematica) avere pari valore

  6. dare qualcosa a qualcuno in cambio di un servizio o beneficio ricevuto
  7. (soprattutto al passivo) ricambiare un sentimento
    • Francesca non corrisponde il mio amore
    • sono innamorato di lei, ma non sono corrisposto
sillabazione
cor | ri | spón | de | re
pronuncia
  • (IPA): /korrisˈpondere/
etimologia

dal latino tardo correspondeo, composto di cum, "con" e respondeo, "rispondere"

sinonimi contrari parole derivate
  • corrispondersi
traduzione
traduzione
traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.010
Dizionario italiano offline