costare
verbo

coniugazione

  1. avere un prezzo
    quanto costa quel vestito?
    quella macchina costa 25000 euro
    quel vestito costava parecchio
  2. avere un prezzo, e comportarne effettivamente il pagamento
    quest'errore mi sta costando troppo
    hai idea di quanto ci costi ogni giorno ?
    vivere qui costa !
sillabazione

co | stà | re

pronuncia

(IPA): /kosˈtare/

sinonimi proverbi e modi di dire
  • costare un occhio della testa : costare tanto (ha una connotazione quasi drammatica, si dice quando ormai la decisione è presa o quasi e si sente il peso del pagamento)
    va bene, te lo prendo, ma mi costa un occhio della testa
  • costare uno sproposito : costare tanto (ha una connotazione più di obiezione o protesta, e si dice quando l'acquisto è ancora in discussione)
    sei sicura di volerlo ? costa uno sproposito !
  • costare un casino, costare l'ira di Dio, costare un'ira di Dio : costare tanto (colloquiale, denota una obiezione un po' decisa)
  • costare un cifro, costare una cifra : costare tanto (in senso colloquiale, ha un tono quasi scherzoso e privo di drammaticità, può dirsi anche di cose che in effetti non hanno un prezzo o valore esagerato)
  • non costare nulla, non costare niente : avere un costo molto basso o nullo
  • non costare un cazzo : (volgare) avere un costo molto basso o nullo
  • non mi costa nulla : lo dice chi può fare qualcosa senza sforzo o difficoltà o quasi
    non mi costa nulla aiutarti, lo farò oggi
  • cosa costa ? : quanto costa ?
  • cosa ti costa? : si dice per chiedere, con tono leggermente polemico, che cosa trattiene qualcuno dal fare qualcosa; da notare che in questa espressione si usa cosa e non quanto
    cosa ti costa riordinare la tua stanza?



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.010
Dizionario italiano offline