decorrere
verbo

  1. correre verso il basso, oppure svilupparsi in lunghezza seguendo una direzione discendente
  2. riferito a periodo di tempo, essere compreso tra due avvenimenti
    • fra la semina ed il raccolto decorrono soli 92 giorni (Gaetano Cantoni, Trattato complòeto di agricoltura, volume I, Dei cereali, 19)
    • la cosa non mutò sostanzialmente nemmeno nei sedici secoli che decorsero da Diocleziano a’ giorni nostri {{Term|Angelo Messedaglia, L'imperatore Diocleziano e la legge economica del mercato
  3. avere validità o effetto a partire da una certa data (espressa da un complemento di tempo)
sillabazione
de | cór | re | re
pronuncia

(IPA): /deˈkorrere/

etimologia

dal latino decurrere, infinito presente attivo di decurro, "scorrere", composto di de- e di curro, "correre"

sinonimi contrari parole derivate
traduzione

traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.031
Dizionario italiano offline