derivazione
sostantivo

derivazione f sing (pl: derivazioni)

  1. (linguistica) lo studio dell'origine di una parola a partire da un'altra, appartenente alla stessa lingua e di uso corrente, mediante l'uso di suffissi o prefissi
  2. (idraulica) il prelievo da un bacino d'acqua destinata alla produzione di energia o altro
  3. (elettrotecnica) (tecnologia) (ingegneria) l'elemento di un circuito o di un pannello messo in parallelo ad un altro
  4. (matematica) il calcolare una derivata
  5. (matematica) Generalizzazione del concetto di derivata in geometria differenziale. In generale le derivazioni sono applicazioni lineari (quindi elementi del duale dello spazio di partenza) per le quali vale la regola di Leibniz.
sillabazione
de | ri | va | zió | ne
pronuncia

(IPA): /deriva'tsjone/

etimologia
  • (di corso d'acqua) dal latino derivatio, derivazione di derivare cioè "derivare"
  • (di arma) dal francese dérivation
sinonimi contrari termini correlati traduzione
traduzione
traduzione
traduzione
traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.003
Dizionario italiano offline