diaframma
sostantivo

diaframma m sing (pl: diaframmi)

  1. (biologia) (anatomia) (fisiologia) fascio di muscoli sito nella parte inferiore del torace a contatto con l'addome; è impiegato nella respirazione
  2. (fotografia) foro all'interno dell'obiettivo delle fotocamere che regolandone l'apertura modifica il rapporto di luminosità e quindi l'esposizione; è espresso con un numero (es.: f. 5,6); nei moderni apparecchi fotografici ogni valore della scala dei (numeri) di diaframma rappresenta il raddoppio o il dimezzamento della quantità di luce e quindi dell'esposizione
  3. (medicina) membrana che si può inserire nel collo dell'utero come anticoncezionale
sillabazione
dia | fràm | ma
pronuncia

(IPA): /diaˈframma/

etimologia

dal latino tardo diaphragma dal greco διάϕραγμα, derivazione di διαϕράγνυμι o διαϕράσσω ossia "separare"

sinonimi contrari parole derivate
traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.002
Dizionario italiano offline