diaspora
sostantivo

diaspora f sing(pl: diaspore)

  1. (storia) (sociologia) allontanamento della terra in cui si è nati da parte di una popolazione che si disperde in tutte le parti della Terra
  2. (per antonomasia) lo sparpagliamento degli ebrei dopo la demolizione del tempio di Gerusalemme compiuto dagli antichi Romani (70 d.C.); metaforicamente indica l'esilio interiore degli ebrei, considerando altresì l'esodo dall'Egitto antico inclusione come popolo, quindi come inizio di libertà e redenzione
  3. (familiare) fuga dalle guerre e/o emigrazione con rischi pressoché estremi
sillabazione
dià | spo | ra
pronuncia

(IPA): /diˈaspora/

etimologia

dal greco διασπορά cioè "dispersione" che deriva da διασπείρω ossia "disseminare"

sinonimi contrari parole derivate
  • diasporato, prediasporico, postdiasporico

traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.015
Dizionario italiano offline