differenza
sostantivo

differenza f sing (pl: differenze)

  1. distacco più o meno ampio, nel tempo, con riferimento a luoghi, ecc.
    • tra la Germania e l'Italia non vi è alcuna differenza di fuso orario
  2. (matematica), (aritmetica) esito della sottrazione
  3. (senso figurato) che sia religiosa, politica, nazionale o etnica, economica... ne indica comunque un valore diverso ma da accogliere almeno pacificamente
  4. (familiare) in genere in una discussione più o meno animata, fa riferimento a una presunta o reale superiorità di chi è messo a confronto con qualcun altro
    • Chiudendo seccamente l'accesa discussione, disse con fermezza: "Ecco, appunto... questa è la differenza tra me e te!"
sillabazione
dif | fe | rèn | za
pronuncia

(IPA): /diffe'rɛntsa/

etimologia

dal latino differentia che deriva da differre cioè "esser diverso"

sinonimi contrari parole derivate traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.002
Dizionario italiano offline