dimettere
verbo

  1. far uscire qualcuno da un luogo in cui era trattenuto per specifici motivi
    • dimettere un paziente dalla casa di cura
  2. (letterario) definizione mancante; se vuoi, aggiungila tu
    • con il cambio di stagione si devono dimettere gli abiti nell'armadio e prenderne di nuovi
sillabazione
di | mét | te | re
pronuncia

(IPA): /di'mettere/

etimologia

dal latino dimittĕre formato da di(s) e mittĕre cioè "mandare"

sinonimi contrari parole derivate termini correlati
traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.002
Dizionario italiano offline