divulgare
verbo

coniugazione

  1. diffondere, far circolare presso una vasta utenza, rendere di pubblico dominio e di chiara e semplice fruibilità
    • Nel 1632 Galileo Galilei pubblica il Dialogo sopra i due massimi sistemi del mondo. Il Sant'Uffizio lo convoca e lo accusa di divulgare una teoria errata, che pone il sole e non la terra, come dice la Bibbia, al centro dell'universo
  2. esporre e spiegare, in una forma e in un linguaggio accessibili a molti, elementi, nozioni, concetti, teorie, studi e simili che altrimenti rimarrebbero confinati ad un ristretto ambiente di specialisti
    • enciclopedie e dizionari sono mezzi per divulgare il sapere
sillabazione
di | vul | gà | re
pronuncia

(IPA): /divulˈgare/

etimologia

dal latino divulgare#Latino|divulgāre, infinito presente attivo di divulgo#Latino|divulgo, composto di dis-#Latino|dis-, "da diverse parti", e vulgo, "diffondere, spargere alle moltitudini", da vulgus "gente comune, volgo, pubblico"

sinonimi contrari parole derivate traduzione
traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.023
Dizionario italiano offline