erede
sostantivo

erede m e f sing (pl: eredi)

  1. (diritto) definizione mancante; se vuoi, aggiungila tu
  2. (senso figurato) una persona che, ad essa destinato, assume un ruolo che le permette di condurre altri e perseguire, gestire e/o coordinare attività, progetti, ideali e simili, in quanto presente in modo pressoché continuo presso una guida, un maestro, un leader, ecc
    • Newton fu l'erede di Galileo Galilei
    • Alcibiade fu l'erede di Pericle
    • Augusto fu l'erede di Cesare
  3. (arte) definizione mancante; se vuoi, aggiungila tu
  4. (politica) definizione mancante; se vuoi, aggiungila tu
sillabazione
e | rè | de
pronuncia

(IPA): /eˈrɛde/

etimologia

dal latino heres

sinonimi parole derivate termini correlati proverbi e modi di dire
  • unico erede : dicesi quando una persona è la sola rimasta di un gruppo famigliare

traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.003
Dizionario italiano offline