eremita
aggettivo

eremita m sing

singolareplurale
maschileeremitaeremiti
femminileeremitaeremite

  1. che o chi vive solitario in luoghi nascosti per pregare e mortificarsi
  2. (per estensione) persona solitaria che non condivide la sua vita con nessuno

sostantivo

eremita m sing (pl: eremiti)

  1. che o chi vive solitario in luoghi nascosti per pregare e mortificarsi
  2. (per estensione) persona solitaria che non condivide la sua vita con nessuno
  3. (giochi) nei tarocchi una delle carte figurate numerate da 0 a 21, chiamate arcani maggiori
  4. (zoologia) nome di diverse specie facenti parte di diversi generi di crostacei paguridi, tra i quali il paguro
  5. (gergale) (spregiativo) chi non amavuole comunicare e/o socializzare con altre persone, ne condiziona pessimamente l'esistenza e, pur con ciò, considera sé stesso massimamente erudito
    • ...ma è mai possibile che, al momento della formazione di un gruppo di amici, avvenga irrimediabilmente l'isolamento di quell'eremita ?!
sillabazione
e | re | mì | ta
pronuncia

(IPA): /ereˈmita/

etimologia

dal latino tardo eremita, e dal greco ecclesiastico ἐρημίτης, derivazione di ἔρημος (fonte Treccani)
dal greco ecclesiastico erēmítēs, derivato di érēmos, solitario, deserto

sinonimi contrari parole derivate termini correlati
traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.002
Dizionario italiano offline