eteropolare
aggettivo

eteropolare m f sing (pl: eteropolari)

  1. (chimica) (fisica) (di) legame chimico che si stabilisce tra atomi che, avendo perduto lo stato neutro per acquisto o perdita di elettroni ed essendosi quindi trasformati in ioni negativi e positivi, vengono attratti tra loro da forze elettrostatiche, fino alla formazione di aggregati solidi di natura ordinata
sillabazione
e | te | ro | po | là | re
pronuncia

(IPA): /,ɛteropoˈlare/

etimologia

deriva da etero- ( dal greco ἕτερος, ἑτερο- cioè "altro, diverso") e polare




Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.002
Dizionario italiano offline