fame
sostantivo

fame f inv

  1. (fisiologia) (medicina) necessità di mangiare, che si manifesta con un desiderio impellente di cibo
  2. (senso figurato) voglia matta
    • ho fame di te
  3. (per estensione) miseria estrema e palese, spesso senza un precedente intervento per ovviare in modo consono e corretto
  4. senza mangiare per un periodo abbastanza lungo di tempo, è una lieve percezione fisica con una sorta di sovreccitazione che spesso sfocia in movimenti pressoché nervosi del corpo
sillabazione
fà | me
pronuncia

(IPA): /'fame/

etimologia

dal latino fames

parole derivate proverbi e modi di dire
  • quando la fame entra dalla porta, l'amore esce dalla finestra
  • fare la fame /far fare la fame a qualcuno: sebbene sia al limite dell'attenzione verso gli stenti reali, è espressione indicante una situazione forzata di penuria proprio anche qualora vi sia l'opportunità di risolverla facilmente
  • morto di fame : espressione estremamente offensiva contro chi, pur avendo possibilità economiche abbastanza soddisfacenti, dimostra atteggiamenti di egoismo o maleducazione a tal proposito
  • fame di sapere: assai simile a "sete di conoscenza", ne esprime l'effetto
traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.002
Dizionario italiano offline