forcella
sostantivo

forcella m sing (pl: forcelle)

  1. (meccanica) (tecnologia) (ingegneria) oggetto meccanico composto da un'asta che a un certo punto si divide in due parti
  2. (per estensione) parte di una bicicletta o di una motocicletta che dal manubrio arriva a racchiudere la ruota anteriore
  3. (botanica) biforcazione di un tronco o di un ramo. Per estensione, il ramo biforcato usato dai rabdomanti per cercare l'acqua
  4. sinonimo di forcina per capelli
  5. nei telefoni a disco, il punto dove si posava la cornetta.
  6. (geografia) valico di montagna caratterizzato dall'essere in mezzo a pareti ravvicinate, ripide e scoscese Forcella di Monte Rest, valico friulano tra Caprizi e Tramonti di Sopra
  7. (musica) Il simbolo a forma di < o > allungati che indica che il volume deve rispettivamente crescere o diminuire man mano
  8. (militare) lancio di due colpi di cannone, uno di gittata troppo corta e l'altro troppo lunga, per delimitare l'angolo di tiro
  9. (matematica) (statistica) intervallo tra il valore massimo e quello minimo di una stima
    • Gli exit poll hanno una forcella di tre punti percentuali
sillabazione
for | cèl | la
pronuncia

(IPA): /for'ʧɛlla/

etimologia

dal latino furcilla, -ae, diminutivo di furca, "forca"

sinonimi
traduzione

traduzione

traduzione

traduzione

traduzione

traduzione

traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.014
Dizionario italiano offline