idea
sostantivo

idea f sing (pl: idee)

  1. (filosofia) rappresentazione di qualcosa che esiste soltanto nella mente
    • Platone riteneva che le idee esistessero realmente nel mondo extraterreno, e che gli oggetti sensibili fossero solo una loro imitazione
  2. (per estensione) colpo di genio
    • hai avuto un'idea strabiliante!
  3. (gergale) obiettivo, opinione, decisione
    • ...e va beh, si può cambiare idea
    • la mia idea era quella di arrivare primo
    • non farti strane idee
  4. (per estensione) giudizio personale su qualcuno o qualcosa, basato su fattori soggettivi
    • non mi sono ancora fatto un'idea su quella persona
  5. (senso figurato) invenzione industriale, innovazione tecnologica, artistica, filosofica etc. che rappresenta un elemento di novità rispetto a ciò che esisteva e/o era comunemente accettato in precedenza

verbo

idea

  1. terza persona singolare dell'indicativo presente di ideare
  2. seconda persona singolare dell'imperativo presente di ideare
sillabazione
i | dè | a
pronuncia

(IPA): /i'dɛa/

etimologia

dal greco antico ἰδέα, ossia "aspetto, forma, apparenza", dalla radice di ἰδεῖν ovvero "vedere"

sinonimi contrari parole derivate termini correlati proverbi e modi di dire
  • hai una vaga idea di...(?): espressione utilizzata in modo retorico, è anche domanda per sollecitare autocritica oppure iniziare un dialogo in merito ad errori altrui
  • ''avere le idee chiare: saper cosa fare
traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.016
Dizionario italiano offline