larva
sostantivo

larva f sing (pl: larve)

  1. (biologia) (zoologia) (entomologia) stadio immaturo di sviluppo di molte tipologie di animali invertebrati, capace di condurre vita libera e che, attraverso uno o più processi di metamorfosi, evolverà in un esemplare adulto
  2. (entomologia) in particolare, stadio immaturo di sviluppo degli insetti
  3. (zoologia), (per estensione) impropriamente, lo stadio immaturo di alcuni vertebrati, in particolare pesci (avannotto) e anfibi (girino)
  4. (senso figurato), (offensivo) persona debole e svogliata, priva di spirito d'iniziativa
  5. (letterario), (latinismo) fantasma, spettro, anima di persona defunta
  6. (gergale) (spregiativo) persona fisicamente compromessa da stupefacenti o medicinali
sillabazione
làr | va
pronuncia
  • (IPA): /ˈ'lar.va/
etimologia

dal latino larva#Latino|larva; il termine in senso zoologico è stato utilizzato per la prima volta da Linneo nel 1735

sinonimi contrari termini correlati
traduzione

traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.004
Dizionario italiano offline