miele
sostantivo

miele m (pl: mieli)

  1. (chimica organica) (biologia) (biochimica) (gastronomia) sostanza dolce naturale che le api (Apis mellifera) producono dal nettare di piante o dalle secrezioni provenienti da parti vive di piante o dalle sostanze secrete da insetti succhiatori che si trovano su parti vive di piante che esse bottinano, trasformano, combinandole con sostanze specifiche proprie, depositano, disidratano, immagazzinano e lasciano maturare nei favi dell'alveare
  2. (senso figurato) di dolcezza trasognante
sillabazione
miè | le
pronuncia

(IPA): /'mjɛle/

etimologia

dal latino mĕl

sinonimi contrari parole derivate termini correlati proverbi e modi di dire
  • Chi ha in bocca il fiele, non può sputar miele.: chi odia non può amare
  • Poco fiele fa amaro molto miele:
  • luna di miele: una fase del matrimonio

traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.002
Dizionario italiano offline