moderno
aggettivo

moderno m sing

singolareplurale
maschilemodernomoderni
femminilemodernamoderne

  1. del tempo presente, attuale o contemporaneo
    • Aldo Manuzio inventò il ilbro moderno
  2. (per estensione) che ha i caratteri, i gusti del tempo attuale
  3. (storia) periodo storico che inizia con la scoperta dell'America (1492) e giunge fino al Congresso di Vienna (1815)
  4. (spregiativo) che, paradossalmente dinanzi ad altri contemporanei, vuole apparire innovatore invero per poi cercare nascostamente e non sinceramente l'origine delle proprie deduzioni secondo il suo parere però in contrasto con il suo comportamento e/o la sua esistenza
sillabazione
mo | dèr | no
pronuncia

(IPA): /moˈdɛrno/

etimologia

dal latino tardo modernus cioè "or ora, recentemente, poco fa, al presente"; lemma simile a modus, limite, termine, nel senso generale di "entro i limiti del tempo presente", a cui si aggiunge la desinenza -ernus per indicare appartenenza

sinonimi parole derivate traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.032
Dizionario italiano offline