mulo
sostantivo

mulo m sing

  1. (zoologia) (mammalogia) equino ibrido sterile, ottenuto come incrocio tra un asino e una cavalla, molto robusto e usato come animale da soma
  2. (senso figurato) persona testarda, ostinata, cocciuta
    • piantala di fare il mulo, rispetterai come tutti la decisione del capo
  3. (senso figurato) (volgare) figlio illegittimo, bastardo
  4. (biologia) ibrido sterile di differenti specie animali o vegetali
  5. (regionale) (veneto orientale) ragazzo
  6. (gergale) (linguaggio giovanile) il software di condivisione eMule
    • ho trovato sul mulo il film in versione originale

      singolareplurale
      maschilemulomuli
      femminilemulamule

sillabazione
mú | lo
pronuncia

(IPA): /'mulo/

etimologia

dal latino mūlus, di origine ignota. Attestato dalla seconda metà del XIII secolo

sinonimi
  • equino ibrido
  • (botanica) vegetale bastardo sterile.
  • ragazzo
contrari parole derivate termini correlati proverbi e modi di dire
  • essere un mulo: essere un gran lavoratore oppure molto caparbio
  • lavorare come un mulo, fare un lavoro che richieda un notevole sforzo fisico per un periodo di tempo lungo

traduzione

traduzione

traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.002
Dizionario italiano offline