naif
aggettivo

naif inv

  1. (arte) (pittura) di tendenza dell'arte propria di artisti autodidatti, portati per istinto a dipingere con uno stile semplice e colori vivaci
    • Ho acquistato un quadro naif all'asta.
  2. (per estensione) usato come sinonimo di genuino, schietto, semplice
    • Nella nostra trattoria potrete riscoprire i gusti naif delle nostre terre.
  3. (per estensione) di persona pura, integra, che non suole "scendere a compromessi"
  4. (senso figurato) (spregiativo) facilmente passibile d'inganno
  5. (spregiativo) appellativo offensivo contro una o più persone ritenute illusoriamente ingenue

sostantivo

naif m e f inv

  1. (pittura) artista di questa espressione pittorica
    • I naif americani sono i miei preferiti.

sostantivo

naif m sing

  1. (pittura) l'espressione pittorica stessa
    • Ho una certa predilezione per il naif.
sillabazione
na | if
pronuncia

(IPA): /na.ˈif/

etimologia

dall'aggettivo francese naïf con lo stesso significato artistico; questo aggettivo deriva dall'aggettivo latino nativus col significato di "nativo, primitivo"

sinonimi contrari
traduzione

traduzione

traduzione

traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.015
Dizionario italiano offline