nota
aggettivo

nota f sing

singolareplurale
maschilenotonoti
femminilenotanote

  1. femminile di noto

sostantivo

nota f sing (pl: note)

  1. appunto scritto
    • ''Mi ha lasciato una nota sul cammino del pellegrinaggio di "Santiago di Compostela"
    • nota a margine dello scritto
  2. testo esplicativo situato a fine pagina, fine capitolo o fine libro
    • La nota spiegava meglio la poesia
  3. (scuola) messaggio ai genitori per comunicare un fatto accaduto a scuola (negativo o positivo, in quel caso si parla di nota di merito)
    • Se non la smetti, ti metto una nota.
  4. (musica) segno indicante un suono
    • Ci sono vari tipi di note, per esempio il quarto, l'ottavo ed il sedicesimo
  5. (per estensione) (musica) il suono in questione
    • La nota che precede il Re è il Do.
  6. (diritto) (economia) (commercio) (finanza) scrittura che riporta in dettaglio l'aspetto finanziario di un'operazione economica o le competenze riguardanti una prestazione
  7. (musica) simbolo musicale

verbo

nota

  1. seconda persona singolare del presente indicativo del verbo notare
  2. seconda persona singolare dell'imperativo del verbo notare
  3. participio passato femminile di notare
    • Ipazia è nota per essere stata una matematica
sillabazione
nò | ta
pronuncia

(IPA): /'nɔta/

etimologia

dal latino nota ossia "segno", "contrassegno", "marchio"

sinonimi contrari traduzione
traduzione
traduzione
traduzione
traduzione
traduzione
traduzione
traduzione
traduzione
traduzione
traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.003
Dizionario italiano offline