orfano
aggettivo

orfano m sing

singolareplurale
maschileorfanoorfani
femminileorfanaorfane

  1. (senso figurato) privo di guida, o più in generale privo di qualche cosa
    • (tipografia) riga orfana: riga iniziale di un paragrafo che rimane isolata alla fine di una pagina
    • (diritto) causa orfana: causa legale con scarsa redditività della quale nessuno si vuole occupare
    • (medicina) malattie orfane: malattie rare per la quale non vi sono finanziamenti per la ricerca
    • (farmacia) farmaci orfani: farmaci adatti alle malattie di cui sopra e che in eguale misura rimangono esclusi da finanziamenti e ricerca
    • (medicina) virus orfani: nome preso da alcuni virus nel 1955 senza che venisse scoperta una eventuale relazione con malattie conosciute

sostantivo

orfano m sing (pl: orfani)

  1. chi manca di genitori o di elementi fondamentali
    • quella è una persona orfana di principi
    • un bambino orfano, fu adottato dal milionario
  2. persona a cui mancano i genitori e, per estensione, anche famigliari o parenti
    • l'orfano andò dallo zio
    • la seconda guerra mondiale ha fatto molti orfani, persino di terza generazione
sillabazione
òr | fa | no
pronuncia

(IPA): /'ɔrfano/

etimologia

dal latino ŏrphănus, dal greco ὀρϕανός, affine all'etimologia del latino orbus cioè "privo"

sinonimi
aggettivo
sostantivo
  • persona senza madre, persona senza padre, persona senza genitori.
parole derivate termini correlati
traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.002
Dizionario italiano offline