orgia
sostantivo

orgia f sing (pl: orgie)

  1. (storia) (religione) antica festa in onore del dio Dioniso o Bacco, nota per la particolare licenziosità e sfrenatezza; baccanale
  2. (per estensione) collaborazione in gruppo, uso formale; bagordo, gozzoviglia
  3. (per estensione) (sessualità) tipologia di rapporto sessuale che si può definire "di gruppo", ossia che si contraddistingue per la presenza di più di due persone, anche quando viene praticato da scambisti di coppia
  4. (per estensione) eccesso di sensazioni, esaltazione che ha effetto quasi di stordire una persona come se fosse ebbra
  5. (senso figurato) profluvio, eccesso, abbondanza di qualcosa: tripudio
  6. (raro) (religione) cerimonia collettiva a base di altri elementi non necessariamente attinenti alla sfera sessuale, ad esempio da fattori quali l'esoterismo, la spiritualità ed altro
  7. (antico) (raro) misura di sei piedi
sillabazione
òr | gia
pronuncia

(IPA): /'ɔrʤa/

etimologia

dal latino orgia che deriva dal greco ὄργια simile ad ἔργον cioè "opera" (fonte Treccani);
secondo taluni il termine potrebbe derivare dalla parola indoeuropea uerg, termine con cui ci si riferiva ai riti propiziatori per ottenere la benevolenza della dea Madre, cioè della Terra

sinonimi parole derivate
traduzione

traduzione

traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.002
Dizionario italiano offline